Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

Perchè il Parco Archeologico?

Noi alunni delle classi: 3°B, 3°C, 3°D indirizzo Scientifico; 3°A, 3°B, 4°A indirizzo Classico e 3°B indirizzo Scienze Umane, del Liceo "De Sanctis-Galilei" di Manduria (TA), guidati dalla docente, referente del progetto, prof.ssa Antonella Caputo, abbiamo deciso di aderire al progetto "Asoc" perchè da subito ci è sembrato un progetto innovativo, dinamico e interessante laddove ci permette di approcciarci direttamente a tematiche sociali e di cittadinanza attiva. 

Il Comune nel quale viviamo, Manduria, attualmente è privo di un organo amministartivo. Nell'aprile del 2018 il Consiglio Comunale è stato sciolto, da parte del Consiglio dei Ministri, a causa "delle riscontrate ingerenze da parte della criminalità organizzata". Tale paralisi amministrativa certamente non ha giovato e non giova alla comunità, prova ne è proprio la gestione del Parco Archeologico che tra promesse, fondi usati, finanziamenti persi, portoni  e cancelli chiusi ha rappresentato in pieno l'incapacità di un territorio di saper valorizzare e promuovere l'area archeologica dei messapi più estesa d'Italia.

Per i motivi su scritti quando abbiamo dovuto scegliere il progetto da monitorare non abbiamo avuto dubbi sulla scelta. Tutti all'unisono abbiamo deciso di capire, analizzare il progetto: "OPERE DI RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE FUNZIONALE (OPERE DI VALORIZZAZIONE E RIQUALIFICAZIONE AREA ARCHEOLOGICA -PAC) DEL PARCO ARCHEOLOGICO DELLE MURA MESSAPICHE DI MANDURIA".

Per questo progetto sono stati finanziati €  3.800.000,00 dei quali €  2.800.000,00 dall'Unione Europea ed i restanti  €  950.000,00 dal cosiddetto "Fondo di rotazione". I pagamenti effettuati fino ad oggi ammontano ad € 34.904,62, l'operazione è in corso e sarà nostro compito monitorare il resto dei finanziamenti per il restauro delle infrastrutture.

Il nome del nostro team è "MOENIA MESSAPIAE", letteralmente Mura della Messapia, ispirato alla realizzazione delle mura intorno al V e III Secolo A.C. per opera dei Messapi. Il latinismo nel nome è un omaggio al "Fonte Pliniano" di grande lustro all'interno del Parco e che deve il suo nome a Plinio il Vecchio che ne parlò nel secondo libro della sua "Naturalis Historia".

*   *   *   *   *

 

Primo Incontro:   19 Novembre 2019   -   Manduria

Noi studenti del Liceo Statale "De Sanctis-Galilei" dei diversi indirizzi: Classico, Scientifico, Scienze Umane, abbiamo deciso di occuparci del Progetto "Asoc" proposto dalla nostra scuola. Nel primo incontro la Prof.ssa Antonella Caputo, docente di Diritto-Economia-Civis, ha illustrato brevemente i caratteri distintivi del progetto e poi ci ha somministrato la visione di diversi video nell'ottica di visualizzare i diversi passaggi della progettazione. Abbiamo appreso che esiste un portale web che informa sulle politiche di coesione in Italia, in modo da poter valutare come le risorse vengono utilizzate in base ai bisogni dei territori.

 Attraverso i report di Monithon abbiamo visualizzato i diversi progetti presenti sul nostro territorio, ma come abbiamo gia scritto precedentemente, non abbiamo avuto dubbi sulla individuazione del progetto da seguire. Il destino del Parco Archeologico sta a cuore a tutti e tutti speriamo che possa essere ultimato per ragioni non solo di carattere puramente artistico-archeologico, ma bensì per dimostrare che il territorio riesca a riscattarsi dall 

*   *   *   *   *

Secondo Incontro:   26 Novembre  2019  -   Manduria

Durante il secondo incontro il team ha proceduto alla divisione dei ruoli secondo le attitudini e le inclinazioni dei singoli ragazzi. L'articolazione delle diverse figure è di seguito descritta:

- PROJECT MANAGER: Palumbo F., Occhilupo L., Rossetti G.

- HEAD OF RESEARCH: Libardi G., Tomai N., Marino T.

- SOCIAL MEDIA MANAGER: Morgante S., De Mitri A., Baldaro S.

- CODER: Calò C., Calò L., Biasco G.M.

- DESIGNER: Giovedì Santo G., De Marco A., Campanella G.

- STORYTELLER: De Cillis M., D'Amuri S., Renna G.

- BLOGGER: Lamusta S., Vigilanza V., Durante G., Pichierri A.C.

- ANALISTA: Di Lauro G., Zizza A., Turi T.

Dopo aver definito ruoli e compiti ci siamo messi subito al lavoro. Il gruppo dei Social Media Manager ha provveduto a creare gli account: Instagram, Facebook e Twitter, cominciando anche a postare e inviare il primo tweet.

Il gruppo dei Designer ha iniziato ad elaborare il logo del Team. La scelta si è subito focalizzata sull'immagine del Fonte Pliniano, una perenne sorgente d'acqua le cui acque si raccolgono attraverso un sistema di vasche comunicanti, in un pozzo centrale, da cui, quasi miracolosamente, il livello dell'acqua non sale e non scende, anche attingendo da una delle vasche. Questa immagine è apparsa subito emblematica per rappresentare il Team e il progetto ed è stata sia disegnata alla lavagna e sull'"Asoc-Wall",  che  creata digitalmente in forma stilizzzata.

Il gruppo dei Coder, di concerto con il gruppo degli Analista,  ha provveduto ad approfondire gli Open Data attraverso la ricerca di informazioni, atti e documenti ufficiali degli Enti istituzionali coinvolti nella realizzazione del progetto scelto.

Il gruppo degli Storyteller ha iniziato a raccontare i diversi passaggi delle lezioni, scegliendo con i Blogger le foto più rappresentative degli incontri. Il gruppo dei Blogger ha riassunto le diverse motivazioni delle decisioni prese.

Il lavoro dei diversi gruppi è stato supervisionato, coordinato e seguito dai gruppi dei Project Manager e degli Head of Research che hanno stimolato tutto il team ad completare i singoli compiti per rispettare la scadenza fissata al 2 Dicembre 2019 per la pubblicazione del Report di Lezione 1.