Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

PRENDI IL MEGLIO CHE ESISTE E MIGLIORALO. SE NON ESISTE, CREALO. – HENRY ROYCE –

Nei primi giorni di scuola, il nostro docente (coordinatore di classe e prossimo referente del progetto “opencoesione”) ed alcuni compagni ci hanno illustrato le caratteristiche del progetto e della loro esperienza relativa alle edizioni precedenti.

Abbiamo compreso sia la validità dell’iniziativa e sia l’impegno con cui dobbiamo e vogliamo sviluppare il progetto.

In gruppi (4/5 ragazzi/e per gruppo, per un totale di 4 gruppi), abbiamo raccolto dati utili alla scelta del finanziamento da monitorare: il finanziamento individuato (con la collaborazione dei quattro gruppi e con il consenso unanime) è stato “realizzazione centro del riuso” di cui ha beneficiato la città di Vasto (CH).

La struttura, sarà realizzata – in un’area di proprietà della città in Via San Leonardo. Il centro del riuso consentirà di depositare oggetti considerati ormai obsoleti e ingombranti, ancora in buone condizioni e funzionanti, che potranno essere utilizzati da altre persone ed avere così una seconda vita”.

La scelta del progetto, essenzialmente,

  1. Segue la direzione della “educazione ambientale” e “buon governo del Territorio” intrapreso dai nostri compagni da alcuni anni:
    1. Anno scolastico 2016/2017: il team “R”innovare l’ambiente” (15 ragazzi/ragazze scelti nelle classi quinte sezione A e sezione B, quarta sezione B) ha monitorato il finanziamento della messa in sicurezza della discarica “bosco motticce”. Problematiche inerenti alle discariche abusive.
    2. Anno scolastico 2017/2018: il team “cooperiamo con la natura” (classe quarta B) ha monitorato il finanziamento del potenziamento della raccolta differenziata. Problematiche inerenti alla raccolta differenziata ed al “riutilizzo”
    3. Anno scolastico 2018/2019: il team “compostiamo” (classe quinta B)  ha monitorato  il finanziamento di revamping del consorzio intercomunale del vastese (C.I.V.E.T.A) di compostaggio.
    4. Anno scolastico 2019/2020: il team “we use again” vorrebbe monitorare il finanziamento della “realizzazione centro del riuso”. Problematiche inerenti alle discariche abusive-raccolta differenziata-riuso.
  2. Vagliare come vengono utilizzati, i fondi dell’Unione Europea in concomitanza con quelli del Comune, nella tutela dell’ambiente e del territorio.
  3. Individuare le motivazioni dell’investimento e le sue correlazioni con gli altri investimenti inerenti alla tutela dell’ambiente della comunità del vastese.

Definiti il progetto da monitorare ed il “perché” del monitoraggio, abbiamo definito la struttura organizzativa del team (l’attribuzione delle funzioni, basata su richiesta e competenze del singolo/a ragazzo/ragazza, è interscambiabile in funzione delle necessità e/o opportunità all’occorrenza):

  1. PROJECT MANAGER E HEAD OF RESEARCH: Trisi M., Tarapanel C.C., Longobardi M.
  2. SOCIAL MEDIA MANAGER: Catalli F., Miri A., Di Domenica N., Ricco T.
  3. CODER: Di Tommaso A., Masciale A., Nucci M.
  4. DESIGNER: Donatelli M., Menna S., Menna F.
  5. STORYTELLER: Saraceni L., Di Marco N., Mastronardi K.
  6. BLOGGER: Villa D., Parlante E., Aquilano M., Fayyaz M.

A seguire, con il contributo dei responsabili di funzione e dalla loro collaborazione, abbiamo:

  • Prodotto la “bacheca” in cui annotare gli “elementi” caratterizzanti il nostro percorso,
  • Definito il nome ed il logo del team. Strettamente collegati tra loro e con il finanziamento da monitorare:
    • Finanziamento da monitorare: realizzazione centro del riuso,
    • Nome team: we use again (anche se non perfettamente corretto nella lingua inglese e forse anche nella lingua italiana) che tradotto in italiano “usiamo di nuovo”, sta a significare: contrastiamo la cultura dello spreco.
    • Il logo, con le tre frecce direzionali che ruotano intorno ad un immagine, identifica i principi dell’economia circolare: ridurreriusare e riciclare.
  • Definiti i vari account,
  • Analizzato e commentato, principalmente,  i seguenti dati prelevati da:
    • https://opencoesione.gov.it/
      • CUP: I37H13001490005
      • REALIZZAZIONE CENTRO DEL RIUSO
      • IMPORTO € 142.857, 14
        • 70% Fondo per lo sviluppo e la coesione € 100.000
        • 30% Comune                                             € 42.857
      • Inizio e fine previsti: non disponibili
      • Inizio e fine effettivi non disponibili
      • NATURA: INFRASTRUTTURE
      • TEMA: AMBIENTE
      • COMUNE BENEFICIARIO: VASTO
    • Altre fonti:
      • CENTRO DEL RIUSO A VASTO, FIRMATO IL CONTRATTO PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI IN DATA 24/07/2019
      • IMPORTO COMPLESSIVO CONTRATTUALE DI EURO 101.302,08
      • CENTRO DEL RIUSO A VASTO, AFFIDATI  I LAVORI IN DATA 06/09/2019.
      • LA DITTA AFFIDATARIA DEI LAVORI È LA COSTRUZIONI (omissis) DI CAMPOBASSO
  • Completamento di tutto il necessario per la deadline del 02/12/2019.