Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Articolo di Data Journalism

ISOLA ECOLOGICA <> CENTRO DEL RIUSO

CENTRO DEL RIUSO IN VASTO (CH): EXCURSUS STORICO

I centri del riuso assumono un ruolo di fondamentale importanza nella strategia della riduzione della quantità di rifiuti Si tratta di luoghi dove vengono raccolti oggetti che, considerati ormai obsoleti o ingombranti per chi vuole disfarsene, possono invece avere una “seconda vita” nelle mani di altre persone poiché in buone condizioni e ancora funzionanti. Con questo semplice passaggio alcune migliaia di tonnellate di materiali vari non entreranno nel circuito dei rifiuti.

Noi ci occuperemo del centro del riuso di Vasto (CH) in contrada San Leonardo.

In data 21/02/ 2018, il Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca ha presentato, in conferenza stampa, la nascita della rete abruzzese dei Centri del Riuso. Nel corso dell'incontro è stata firmata la convenzione tra Regione Abruzzo e i rappresentanti dei Comuni interessati per la realizzazione di nove “Centri del Riuso” che sorgeranno a Pescara, Montesilvano, Francavilla al Mare, Ortona, Vasto, Avezzano, L’Aquila, Roseto degli Abruzzi e Teramo. Si tratta di strutture finanziate con un investimento complessivo di circa 1.3 milioni di euro di cui a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione per 900.000 euro e per la restante parte di 385.714,26 euro con fondi dei beneficiari. Presente per il Comune di Vasto l’assessore alle Politiche Ambientali con delega all’Ecologia Paola Cianci, la quale ha sottoscritto insieme al Sottosegretario la convenzione per il finanziamento di € 100.000,00 da destinare alla realizzazione del centro del riuso in contrada San Leonardo. (Foto 1)

In data 10/07/ 2018, approvata la delibera regionale per il finanziamento del centro di raccolta di contrada San Leonardo. Nella seduta della Giunta regionale è stata approvata la delibera che prevede un finanziamento di € 200.000,00 per il completamento dell'isola ecologica, dopo il centro del riuso finanziato con € 100.000,00

In data 22/01/2019, l’amministrazione comunale di Vasto (CH), mediante avviso pubblico per la raccolta di manifestazione d’interesse, ha effettuato un'indagine di mercato per individuare operatori a concorrere per l’affidamento dei lavori di realizzazione di un centro del riuso e di un centro di raccolta comunale di rifiuti provenienti da raccolta differenziata. L’importo complessivo dell’appalto per i lavori di realizzazione del centro del riuso è di Euro 123.000,00 e per il centro di raccolta è di Euro 495.000,00.

Entrambe le strutture sorgeranno in un’area di proprietà del Comune, dove esiste già un cantiere abbandonato da anni con una struttura in cemento armato circondata dalla vegetazione incolta. (Foto 2)

I due progetti, seppure con appalti distinti, hanno un’unica finalità: incentivare la raccolta differenziata dei rifiuti e promuovere il riutilizzo di beni usati nell’ottica della economia circolare che sposta l’attenzione sul riciclo.

L’isola ecologica verrà realizzata dal Consorzio Imprenditori Edili Società Cooperativa di Modena, che si è aggiudicato l’appalto indetto dal Comune per un importo di 352mila euro. Sarà invece l’impresa Petruccelli di Colletorto (Campobasso) ad occuparsi della costruzione del centro del riuso, per un importo complessivo contrattuale di 101.308 euro. Si tratta di una struttura annessa all’isola ecologica, dove sarà possibile conferire mobili, arredi e vecchi elettrodomestici che altrimenti andrebbero smaltiti o abbandonati dando vita alle tante discariche abusive disseminate sul territorio, la cui bonifica comporta costi non indifferenti per le casse municipali di Vasto.

In data 24/07/2019, presso l’ufficio del Segretario Generale del Comune di Vasto, firmato il contratto per l’affidamento dei lavori per la realizzazione di un centro del riuso. (Foto 3)

In data 06/09/ 2019, sono stati consegnati i lavori del centro del riuso alla ditta affidataria dei lavori con tempi di realizzazione particolarmente brevi: 40 giorni dalla consegna dei lavori.

L’isola ecologica ed il centro del riuso apporteranno benefici economici e ambientali consentendo ai cittadini di conferire i rifiuti che non possono essere smaltiti attraverso il normale sistema di raccolta, aumentando così la percentuale di differenziata.

Della gestione delle due strutture si occuperà la Pulchra, diventata totalmente privata dopo la vendita della quota pubblica detenuta dal Comune alla Sapi. (1)

In una città, dove l’assenza dell’isola ecologica - struttura presente perfino in località limitrofe con un numero di abitanti inferiori a quelli di Vasto che di residenti ne conta 42.000 - è particolarmente acclamata. L’auspicio è che non ci siano intoppi e che tutto proceda nel rispetto del crono programma.

Note:(1) Pulchra Ambiente srl gestisce il servizio di igiene pubblica nel territorio comunale della Città di Vasto. Pulchra Ambiente srl nasce nel 1998 come società mista tra il Comune di Vasto (socio pubblico di maggioranza) e la S.A.P.I. Srl (socio privato di minoranza). Dal novembre del 2018 diventa socio unico la S.A.P.I. srl.