Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Raccontare la ricerca

MetroArt1

Noi alunni della 3 B Liceo Scientifico scienze applicate della scuola “Rita Levi Montalcini” di Quarto, facciamo parte del progetto “A scuola di OpenCoesione”, che svilupperemo nell’ambito del percorso di PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento). Per il nostro monitoraggio civico abbiamo scelto il “Grande progetto. Completamento linea 1 della metropolitana di Napoli” perché riteniamo che, una volta ultimato, genererà molti vantaggi per noi giovani, per i cittadini di Napoli, per quelli dei comuni limitrofi e per i turisti.
Il nome che abbiamo dato al progetto di monitoraggio civico è MetroArt1, perché la linea metro 1, una volta realizzata completamente, faciliterà l’accesso al centro storico e ai luoghi di cultura ed arte delle città di Napoli. Inoltre essa stessa può essere considerata “un luogo dell’arte“ perché le sue stazioni sono state abbellite con opere di artisti contemporanei.

Il nostro team è molto unito e presenta membri alquanto stravaganti, il nostro project manager ci fa lavorare sodo, e guai a chi si prende 5 minuti di pausa. I nostri social media manager controllano costantemente i nostri vari account e pensano continuamente a come farci notare, infatti sono riusciti in un solo giorno a procurarci un centinaio di followers dal nulla. I nostri analisti e coder sembrano degli avvoltoi, passano da una pagina di internet all’altra, raccogliendo informazioni ad una velocità impressionante e sono sempre aggiornati sul progetto. Anche i blogger non sono da meno, pensano e fanno centinaia di esempi di blog al fine di trovare il migliore. Per quanto riguarda i designers c’è da domandarsi il perché non siano andati all’artistico, in poco tempo sono riusciti a pensare e realizzare il logo perfetto. Infine abbiamo gli storytellers, riescono ad inventare un racconto dal nulla tanto che "George R.  R. Martin spostati". Link ruoli team:https://drive.google.com/open?id=1cPf2DC2kZMj9lFfo5sn-sVnHiCdtLlKZ

Il nome che abbiamo scelto per il nostro team è Binario 9 e ¾, inspirandoci alla saga di “Harry Potter”, dove compare il treno “Hogwarts Express” che occupa il binario 9 e ¾ . Anche la metropolitana di Napoli, dato che in parte è incompleta, ha un binario “9 e ¾”, che rappresenta simbolicamente il suo stato attuale.
Il nostro logo è composto da un treno giallo come la linea 1, che viaggia su un binario, in uno sfondo nero e, in cima è inserito il nome del team e il simbolo tipico della metropolitana.

Durante la giornata del 19/11/2019 abbiamo compreso la struttura del sito di OpenCoesione e imparato ad usare Monithon, che è stato di grande aiuto per la ricezione dei dati e delle informazioni.
 Il 20/11/2019 abbiamo visionato i vari lavori prodotti delle altre scuole negli anni precedenti e abbiamo poi visualizzato i progetti in corso nella regione Campania, navigando in Opencoesione.
In particolare ci hanno attratto due progetti: il primo riguardava il risanamento e la valorizzazione dei laghi presenti nei Campi Flegrei e il secondo era “Grande progetto. Completamento Linea 1 Metropolitana di Napoli”. Dopo un confronto, abbiamo selezionato il secondo tema sia perché tratta la tematica del “viaggio”, argomento d’interesse per tutti noi alunni della classe, sia perché con la sua realizzazione, gli spostamenti diventerebbero più veloci, comodi, sostenibili e integrati.
Ci sarebbero anche vantaggi sia per i cittadini di Napoli e dei comuni limitrofi sia per i turisti, i quali avrebbero la possibilità di raggiungere il centro storico di Napoli, patrimonio dell’Unesco, in breve tempo, collegandosi direttamente dall’aeroporto di Capodichino.
I nostri obiettivi sono:

  • Informare la cittadinanza sull’importanza del progetto che si sta realizzando e del suo impatto sul territorio;
  • Sensibilizzare i cittadini alle politiche di coesione;
  • Sollecitare la realizzazione di questo progetto che creerebbe un collegamento tra i vari luoghi d’arte (come il museo, il duomo, il municipio ecc…), favorendo il diffondersi della cultura e la riduzione del traffico e dell’inquinamento ambientale.
    Questa ricerca è ovviamente rivolta a tutti coloro che sono interessati al progetto, in particolare ai cittadini di Napoli, ai funzionari del comune e delle aziende di trasporto.

Inizialmente tutta la classe ha effettuato delle ricerche sulla storia della metropolitana di Napoli e delle sue fermate attuali e future e le ha rielaborate poi in un PowerPoint che le riassume tutte.
Link PPT metro 1: https://drive.google.com/open?id=1osYGPXIxH5A-zNMae6_GoTuytsFJWbBn
Successivamente sul sito di opencoesione i coder hanno trovato dati specifici riguardanti i finanziamenti, i pagamenti effettuati e le date di inizio e fine progetto. Abbiamo, quindi, realizzato il Canvas inserendo i dati e gli obiettivi della nostra ricerca, e una linea del tempo che riassume il lavoro svolto nelle varie ore dedicate al progetto di PCTO.