Lingue

User info

Contatti

Open Data, Monitoraggio Civico,

Politiche di Coesione nelle scuole italiane

Descrizione della ricerca

Noi facciamo la differenza
La ricerca in 280 caratteri: 
Il progetto a cui abbiamo fatto riferimento è la salvaguardia dell'ambiente. Il nostro obbiettivo, partecipando a questa iniziativa, ha lo scopo di sensibilizzare la nostra comunità ad una problematica che sta distruggendo, sia noi cittadini che l'aria, l'acqua e i terreni. Lo sviluppo commerciale, l'industrializzazione, se da una parte hanno avuto un riscontro positivo nella nostra società, dall'altra parte, hanno contribuito in maniera eccessiva attraverso emissione di sostanze chimiche-tossiche e di inadeguate procedure di trattamento ed eliminazione dei rifiuti, ad un degrado del territorio. L'aumento della ricchezza ha fatto sentire l'esigenza di un ambiente migliore. In classe quindi, abbiamo scelto, la tutela dell'ambiente e i vari strumenti che possono essere utilizzati dai cittadini per un futuro migliore. Ognuno di noi ha un proprio ruolo, il nostro team ha una propria denominazione e anche un immagine di profilo. Il tema: la raccolta differenziata è una problematica che preme per un futuro migliore e noi come semplici alunni, abbiamo intenzione di coinvolgere la comunità per spronarla e far capire che i benefici legati alla raccolta differenziata sono molteplici . Noi discenti piccola parte della comuità ci adoperiamo affinchè la popolazione capisca che contribuire alla raccolta diffrenziata, garantisce benefici per la comuità locale, benefici economici ,benefici per la salute. Fare bene la differenziata comporta vantaggi economici quindi risparmi per il comune. Infatti differenziare la plastica, l'alluminio, il sughero, la carta, determina un grande vantaggio economico perché è legato al grado di purezza del rifiuto. Fare raccolta differenziata, dobbiamo far capire, che comporta creazione di nuovi posti di lavoro, apertura di nuovi stabilimenti. Dobbiamo inculcare l idea che la raccolta differenziata è un dovere nei nostri confronti, figli di una generazione troppo evoluta. La raccolta deve essere un' azione che deve far parte del nostro quotidiano, e con un pò di organizzazione, anche se abbiamo poco spazio, deve essere una buona abitudine. Il progetto è stato trovato sul portale Opencoesione, nel nostro paese, Cotronei. Inizialmente eravamo indecisi sul progetto da creare, ma osservando bene il nostro territorio, ciò che abbiamo scelto ci sembra quello più adeguato perché oltre ad essere attuale, aiuta anche a crescere la comunità, perché magari parte del paese sottovaluta l'importanza della raccolta differenziata. Il nostro paese, dovrebbe adeguarsi ai comuni limitrofi che hanno maturato questa idea primeggiando rispetto anche al comune di Crotone. Secondo i dati raccolti dall'Arpacal, tre sono i comuni più virtuosi per la provincia di Crotone: Santa Severina, Cirò e Melissa. Continua però il trend di crescita della differenziata in Calabria.